• Diario,  Qui Dublin, a voi studio,  Viaggi

    Inviata speciale a Dublino

    Come ogni volo che si rispetti, anche questa volta i primi 20 minuti li ho passati ad organizzare mentalmente lo stesso tragitto via auto-nave, certa che le 20 ore di viaggio non sono nulla in confronto ai 20 minuti di panico 😉 Che ci posso fare, soffro di vertigini e la fase di decollo per me è come andare sulle montagne russe. Poi atterro e sorrido perché: c’è un venticello fresco che ti riattiva subito la circolazione mi infilo sotto le coperte e dormo 7 ore di fila (erano mesi che non succedeva) trovo sul tavolo il pacco con i tè ordinati tempo fa 2 libri nuovi che mi aspettano…