Senza categoria

Chi non ha memoria non ha futuro

Ieri e oggi:
19 luglio 1992- 19 luglio 2007

Chi ha paura muore tutti i giorni, chi non ne ha una volta sola.

Paolo Borsellino

20 luglio 2001- 20 luglio 2007

Non possiamo obbligarli a dire la verità , ma possiamo costringerli a mentire più palesemente.

Ragazze e ragazzi svizzeri, 25/07/2001, Piazza Alimonda, Genova

Oggi poi ricadrà  un’altra ricorrenza: è partito Jascha, il mio vicino di casa, 4 anni. E’ tornato in Ucraina con la mamma. L’avevo visto nascere. Non lo rivedrò più credo. I suoi genitori nn ce la faceva più ad andare avanti: 700 euro al mese di affitto per un vecchissimo e piccolo trilocale, sveglia alle 5 del mattino per andare a lavorare. Lui, il padre, ripartirà  solo quando quello stronzo del padrone di casa gli ridarà  la caparra: 3 mensilità . Senza quei soldi non può pagarsi il biglietto aereo per il ritorno.

Vorrei prenderlo per la gola quel vecchio panzone che affitta quei 2 vecchissimi appartamenti a prezzi spaventosi… sto meditando…

Web strategist, occasional expat, tamer of paleontologists, astronauts and lego builders, you can find me near a vineyard - Cofounder at http://www.girlgeeklife.com

Un commento

  • guerrilla raido

    19 Luglio 1992 : Una strage di stato
    La lettera ai media di Salvatore, fratello di Paolo Borsellino
    “Spero soltanto che, in questo anniversario, mi siano risparmiate la vista e le parole dei tanti ipocriti che oggi piangono su Paolo e Giovanni quando, se fossero ancora in vita, li osteggerebbero accusandoli, nella migiore della ipotesi , di essere dei “professionisti dell’antimafia” o li farebbero addirittura spiare da squallidi personaggi come Pio Pompa come “nemici” o come “braccio armato della magistratura” .
    Chiedo solo, in questa occasione, di avere delle risposte ad almeno alcune delle tante domande, dei tanti dubbi che non mi lasciano pace.”

    … leggi l’intera lettera, tutti i suoi dubbi, le sue domande

    http://guerrillaradio.iobloggo.com/archive.php?eid=1573

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.